La Principessa della Moda

Il Pijama Palazzo e la Principessa della Moda Irene Galitzine.

Irene Galitzine arriva a Roma  con la madre negli anni venti come esiliata russa a seguito delle vicende della rivoluzione  d’ottobre.

Cresce educata come una ragazza romana  dell’alta aristocrazia.

Inizia la sua avventura nel mondo della moda come modella e addetta alle pubbliche relazioni  per la sartoria /Atelier  Sorelle Fontana .

La sua prima collezione e i suoi primi modelli sono ispirati  all’haute couture francese (Dior, Fath, Balenciaga e Givenchy).

Nel 1960 lancia il Pijama Palazzo.

Da questo momento in poi il suo nome è legato  a questo capo iconico a cui tutt’oggi molti stilisti si ispirano.

Il Pjiama Palazzo è  il simbolo di un’eleganza aristocratica, caratterizzato da linee morbide tessuti fluidi e pregiati.

look-pigiama-2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il fascino del Pijama Palazzo viene da lontano  come la sua creatrice.

In questa storia ci stanno le nobili  frequentazioni, i viaggi, le conoscenze altolocate.

Negli anni 60 donne come Claudia Cardinale , Monica Vitti, Jacqueline Kennedy, Hudrey Hepburn , Liz Taylor, Florinda Bolkan hanno fatto del Pijama Palazzo la loro divisa d’eccellenza.

Un fascino che il tempo non ha scalfito anzi!

Molti sono i brand che l’hanno riproposto anche  in tessuti come  cotone e  lino che soddisfano l’esigenza della praticità  e fanno l’occhiolino ad out fit quotidiani.

Attenzione agli accessori!

Un sì  deciso al  tacco se la figura non è molto slanciata.

Sneakers e scarpe allacciate  per un look sbarazzino.

Le ciabattine solo per quelle che sono molto brave nel bilanciare gli abbinamenti.

L’effetto “sono appena scesa dal letto” è dietro l’angolo!

 

 

chiara-ferragni-e-il-pigiama

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

monica-vitti

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *